sabato 19 settembre 2009

Germania verso il pareggio

Ad una settimana dal voto i sondaggi mostrano una contrazione del vantaggio giallo-nero. La coalizione borghese Cdu-Fdp, reclamata dai liberali e (timidamente) sostenuta dalla Merkel, non raggiunge il 50% in nessun sondaggio. Forsa, Infratest, FG Wahlen e GMS indicano i giallo-neri al 49%. Per IfD Allensbach i giallo-neri sono al 48,5, mentre Emnid rileva il pareggio tra la coalizione borghese e le forze a sinistra del centro, Spd, Verdi e Linke. I socialdemocratici sembrano beneficiare del consueto recupero, ora sono cresciuti di 2/3 punti percentuali, purtroppo a danno dei Verdi e non dei regressisti della Linke. A 8 giorni dall'apertura delle urne la situazione non era molto diversa nel 2005, con un paio di sondaggi che mostravano l'assenza di una maggioranza borghese e la Cdu stabile sopra al 40%. Fabrizio, che 4 anni aveva previsto il pareggio tra Merkel e Schroeder, pronostica conservatori al 33 e socialdemocratici al 29, con logica prosecuzione della Grossa Coalizione.
Da simpatizzante hardcore della Spd, credo che un periodo di opposizione socialdemocratica sarebbe utile a spegnere la pericolosa e molto dannosa crescita della Linke. Da appassionato osservatore della politica tedesca, noto che dalla riunificazione, tolte le elezioni del 1990, non c'è mai stata una maggioranza borghese superiore al 49%, e non mi pare che ci siano le condizioni perchè questo dato muti.

4 commenti:

gio88 ha detto...

Coalizione Borghese? Ma come parli, siam mica negli anni '50 :P
Scherzi a parte, mi sa che la Merkel vuole di nuovo il Grande Inciucio. E' meglio avere un alleato in condizioni pietose come la SPD,che altri quattro anni di Grande Inciucio potrebbero definitivamente portare al capolinea, che uno in pieno rigoglio come la FDP. Mi sa che si faranno altri quattro anni di gran minestrone, con conseguente paralisi. La Merkel doveva essere la Tatcher teutonica, invece, è un Fanfani in salsa crucca :(

amaryllide ha detto...

regressisti della Linke? E i progressisti chi sarebbero, la SPD che devasta lo stato sociale con le leggi Hartz? Ma mi faccia il piacere mi faccia.

andrea mollica ha detto...

@giovanni: coalizione borghese è l'abituale espressione utilizzate in Germania (bürgerliche Mehrheit, maggioranza in questo caso). Mi piace esser fedele al gergo tedesco, anche se hai ragione quando rimarchi come sia un termine desueto da noi. Sulla Merkel condivido, i big del partito sicuramente preferirebbero l'Fdp, ma lei ormai si è messa fissa al centro. Credo che il suo sogno, inconfessato, sia un'alleanza, solo, coi Verdi, che sono più liberali della Spd ma meno dell'Fdp, meno forti e poco legati ai sindacati.
@amaryllide: buona battuta, ma io sono convinto della bontà dell'Agenda 2010. La Spd ha salvato lo Stato sociale rendendolo compatibile con un'economia di mercato più competitiva, la Linke è cresciuta su una legittima rabbia dell'elettorato, al quale ha dato risposte solo demagogiche.

gio88 ha detto...

Ma dai, non sapevo la chiamassero ancora così. Beh, allora fai bene ad utilizzare la terminologia adeguata, io uso il calcio, "Coalizione Borussia (Dortmund)" o "Coalizione Milan" :)