martedì 22 settembre 2009

Bersani cresce al Nord

Rispetto al post precedente, i nuovi dati in arrivo da Piemonte e Lombardia mostrano una forte crescita della mozione Bersani al Nord. L'ex ministro allo Sviluppo economico è sopra il 50% al Nord Ovest e ha quasi 10 punti di vantaggio nel Lombardo Veneto. La distribuzione geografica del consenso diventa più omogenea.

6 commenti:

civati ha detto...

Andrea, aiutami, dov'è che Bersani è sopra al 70%? :)

andrea mollica ha detto...

A Besozzo (Va) ha preso più dell'80%, a Brenta, in Valcuvia, il 100%. Nella provincia di Varès :)

Cavallo Pegaseo ha detto...

Alle Isole Cayman si vociferava fosse al 137%. La Giunta locale in 15 minuti ha annunciato che vi sia stato in effetti un errore: trattasi del 138%. Si aspettava uno scalatore di finanziarie, rallentato a Las Figas dalla CAPACI, la compagnia aerea dei patriottici aerotrasportatori capitalisti italiani.
L'ex candidato provinciale locale ha affermato su YouDem.cayman.notaxationwithoutrepresentation che la Giunta sia stata ben più efficiente del cucciolo primogenito di Rex.
Vi terremo aggiornati con altre news dai congressi delle Comore e Papua New Guinea.
Stay Tuned!

Davide Policastro ha detto...

Se interessa, a Varese è sopra il 70 a Cairate, Carnago, Samarate, Sumirago, Taino (100%).

TP

P.S.: Spero che qualcuno del PD non mi fucili... né fucili Andrea. :p

Fedro ha detto...

Sarebbe stato meglio non rendere noto i risultati fino alla conclusione.
Lo scontro politico che finora era stato poco chiarificatore ma almenno civile adesso va debordando (vedi le accuse di Franceschini sulle spese), CON GRANDE GIOIA DEI "RAPPRESENTANTI DEL FRONTE AVVERSO"

andrea mollica ha detto...

@Fedro
non vedo francamente quello che dici tu. Visto il valore della notizia, gestire con maggior efficacia il processo di divulgazione preventivo dei dati sarebbe stato molto meglio rispetto a tenere segreti risultati impossibili da segretare. L'era di Internet deve ancora entrare nelle teste di molti funzionari piddini.