giovedì 29 maggio 2008

Olè


L'(ex) idolo delle ragazzine, il portoricano Ricky Martin, ha annunciato il suo endorsement in favore di Hillary Clinton in vista delle primarie democratiche nel suo Stato natale, che si svolgeranno il prossimo primo giugno. Più confortante per la campagna della Clinton è il sondaggio pubblicato da El Vocero de Puertorico, che vede Hillary in netto vantaggio, circa 20 punti di vantaggio, tra i likey voters.

1 commento:

ale tap ha detto...

Venerdì 16 Febbraio 2007, 18:40 -- New York, 16 febbraio 2007 - PENTITO. Il cantante portoricano Ricky Martin ha cambiato idea sul conto del presidente degli Stati Uniti George W. Bush: da sostenitore incallito é passato a fare gesti osceni sul palco, in segno di disprezzo per la politica americana. E' successo durante un concerto a San Juan, la capitale del protettorato americano del Commonwealth di Puerto Rico. Martin ha mostrato ai fan il suo dito medio, pronunciando il nome di Bush nella strofa della canzone 'Asignatura Pendiente'.
LO SOSTENEVA. Nel 2001 la popstar di 'Livin' la Vida Loca' si era esibita nella festa del giuramento di Bush, subito dopo la contestata vittoria nelle elezioni presidenziali. I fan hanno gradito la conversione: al gesto, il pubblico ha risposto con una standing ovation.
Anno 1 fa