domenica 31 gennaio 2010

Governo Merkel in calo

Dopo 3 mesi non esaltanti Cdu e Fdp non hanno più una maggioranza, almeno sul piano demoscopico. Negli ultimi sondaggi la coalizione giallo - nera ha perso circa 2 punti rispetto al risultato delle federali, mentre le forze a sinistra del centro sono cresciute, anche se i loro valori divergono in modo significativo a seconda dell'istituto. La Linke sembra essersi fermata, e a beneficiarne sono i Verdi e anche l'Spd, che gradualmente esce dal coma generato dalla più grave sconfitta elettorale del secondo dopoguerra. Le difficoltà del blocco borghese si riflettono anche nel Bundesland più popoloso, la Nordrhein-Westfalen, che andrà al voto ad inizio maggio. In questo momento la coalizione liberalconservatrice guidata da Rüttgers perderebbe le elezioni, anche se è difficile capire quale sia l'alternativa di governo espressa dalle forze progressiste. Il test elettorale renano, dove saranno chiamati al voto quasi 20 milioni di persone, sarà un momento decisivo per il secondo governo Merkel.

2 commenti:

gio88 ha detto...

Frau Merkel è una specie di mantide religiosa che si pappa i propri mariti. Prima è toccato alla SPD, ora tocca al povero Westerwelle.

andrea mollica ha detto...

in effetti pare proprio così...