mercoledì 12 maggio 2010

Arizona, America

La restrittiva legge dell'Arizona sull'immigrazione ha un vasto appoggio nell'opinione pubblica americana. Anche la norma più controversa, che permette alla polizia di interrogare i cittadini se "sospetti" clandestini, è approvata da una larga maggioranza. Ha il supporto perfino del 50% degli elettori democratici.

3 commenti:

gio88 ha detto...

Pure il 50% dei Dem è a favore... questa non me l'aspettavo. Che una parte di elettorato Democratico potesse essere scettico sull'immigrazione si (vedi gli operai della Rust Belt, che se non ricordo male avversarono il NAFTA clintoniano fin dal principio) ma che addirittura la metà di loro fosse favorevole a questi provvedimenti draconiani è qualcosa di inaspettato.

AndreaLongoni ha detto...

Lega US(ud)A ?e pensare che una volta in America c'era anche il diritto di non farsi conoscere dallo stato ...

amaryllide ha detto...

è nell'ordine delle cose che le potenze in declino svoltino a destra. Quando non si ha più speranza in un futuro migliore, c'è solo la lotta per la sopravvivenza, e il prossimo è solo un nemico da distruggere